Pallacanestro Trapani
Meno di un mese per salvare lo sport italiano

MENO DI UN MESE PER SALVARE LO SPORT ITALIANO

Meno di un mese per salvare lo Sport italiano  

 

L’appello delle principali Leghe sportive italiane al Governo:

approvare subito il credito di imposta sulle sponsorizzazioni 

per dare certezze a club e partner commerciali

 

Un’agevolazione fiscale senza costi effettivi per l’Erario

che salvaguarda l’attività agonistica e la funzione sociale degli sport olimpici

ma anche il diritto di migliaia di ragazze e ragazzi di praticare sport di alto livello 

 

• L’allarme lanciato dal Comitato 4.0: sport di vertice e professionale a rischio senza un’approvazione rapida del credito d’imposta sulle sponsorizzazioni nell’ambito della conversione in legge del Decreto Rilancio 

• Senza certezze e senza l’apporto degli sponsor un terzo delle società e delle associazioni sportive non è certa di rinnovare l’iscrizione alla prossima stagione sportiva.

• Il 98% delle società prevede, infatti, una riduzione delle sponsorizzazioni che si traducono in una perdita dei ricavi medi del 40%

• La perdita di gettito fiscale derivante dal mancato rinnovo dell’iscrizione ammonterebbe a 73 milioni di euroNell’attuale stato di incertezza il 95% delle realtà che si iscriveranno ai prossimi campionati hanno comunque stimato una riduzione del volume di affari e di conseguenza degli ingaggi del 26%, corrispondente a un minor gettito pari 39 milioni di euro. La perdita potenziale di gettito, senza aiuti strutturali, è quindi pari a 112 milioni.

• Il credito d’imposta per la fascia di vertice dello sport italiano (escluse le società con oltre 15 milioni di fatturato) costerebbe 96 milioni di euro, quindi sarebbe ampiamente ripagato dalla messa in sicurezza del gettito tributario dello sport

Non c’è più tempo. Tra la metà e la fine di luglio si chiuderanno i termini per le iscrizioni nei principali campionati italiani maschili e femminili di basket,  volley, rugby e degli altri sport olimpici. Per effetto della crisi economica dovuta al prolungato lockdown per la pandemia di Covid-19 e senza certezza sulla possibilità  di fruire del credito d’imposta tantissimi sponsor non hanno ancora confermato il proprio apporto per la prossima stagione. Sono molti già i casi di società che hanno fatto un passo indietro. 

I danni che si profilano per lo sport di vertice e professionale sono già rilevanti. Ma senza mettere in sicurezza quella fascia dello sport italiano che svolge un imprescindibile ruolo di “ascensore” nella piramide sportiva si rischia di provocare danni duraturi al movimento. 

L’impoverimento dello sport di vertice e la riduzione del suo perimetro significa infatti negare a centinaia di migliaia di ragazzi e di ragazze che si approcciano a una disciplina sportiva l’opportunità di crescere e di svolgere un’attività di alto livello e/o professionale. 

Con il non secondario effetto di indebolire quella funzione sociale e di presidio sanitario che le società e le associazioni sportive svolgono in tutto il territorio nazionale.

Di fronte a questa emergenza le principali Leghe sportive italiane - Lega Pro, Lega Basket Serie A, Lega Pallavolo Maschile, Lega Nazionale Pallacanestro, Lega Pallavolo Femminile, Lega Basket femminile e Fidal – Runcard - con il supporto di PwC TLS, hanno costituito un “Comitato 4.0” ed elaborato alcune proposte normative per  l’introduzione di un credito d’imposta sulle sponsorizzazioni (nonché per gli apporti di capitale delle società sportive professionistiche e dilettantistiche). 

Queste proposte sono state fatte proprie da quasi tutte le forze politiche, di maggioranza e opposizione, e sono state trasfuse in emendamenti al disegno di legge di conversione del “Decreto Rilancio”.  Sta emergendo dunque in Parlamento un consenso trasversale su misure che rappresentano un’ancora di salvataggio delle imprese sportive, particolarmente colpite dal blocco delle attività a causa del coronavirus, e che sono caratterizzate da una strutturale ridotta redditività e che non sostenute da ingenti risorse derivanti da diritti media. 

L’emersione di questo consenso generalizzato è apprezzata dalle Leghe sportive, ma ora è necessario accelerare il percorso di approvazione dell’agevolazione per dare certezze a sponsor e club che vivono una fase cruciale della propria esistenza.

Le Leghe sportive italiane hanno voluto corredare le proposte sul credito di imposta per le sponsorizzazioni da uno studio che ha messo in evidenza come si tratterebbe di un costo sostanzialmente neutrale per le casse dello Stato.

I ricavi da sponsorizzazione delle società ed associazioni sportive attive nell’ambito di discipline ammesse ai Giochi olimpici, con ricavi prodotti in Italia compresi tra i 200 mila e 15 milioni di euro annui, sono stimabili complessivamente in circa 400 milioni di euro. Applicando un credito di imposta pari al 50% del valore delle sponsorizzazioni di entità superiore ai 10 mila euro (come richiesto dalle Leghe partecipanti al Comitato) risulterebbe un costo per l’Erario pari a 96 milioni di euro

D’altro canto il costo per l’introduzione di un bonus per le sponsorizzazioni sportive sarebbe compensato dalla salvaguardia del potenziale gettito fiscale e contributivo di società ed associazioni sportive di medie dimensioni che, in assenza di misure strutturali, non rinnoveranno l’iscrizione alla prossima stagione sportiva, fattispecie con effetti strutturali; ovvero vedranno diminuire  il volume d’affari.

Nel primo caso da una indagine condotta su un campione di 214 società è emerso che il 31% dei club sta valutando se rinnovare l’iscrizione alla prossima stagione sportiva e il 98% prevede una riduzione degli sponsor, con minori introiti mediamente del 40% rispetto all’anno precedente. La perdita di gettito fiscale, derivante dal mancato rinnovo dell’iscrizione ammonterebbe a 73 milioni di euro, con ripercussioni strutturali sugli anni successivi.

Nel secondo caso l’effetto derivante da una contrazione del volume di affari delle squadre iscritte (i soggetti coinvolti nell’indagine hanno stimato una riduzione pari a circa il 26% degli ingaggi, ma in ogni caso il 95% dei club prevede un taglio agli emolumenti) potrebbe un calo del gettito fino a 39 milioni di gettito.

Dunque l’effetto complessivo di minor gettito fiscale per lo Stato, per la prossima stagione sportiva, potrebbe ammontare a circa 112 milioni di euro.

Le misure sono state attualmente all’attenzione del Governo, in particolare del Ministro Spadafora e del Ministro Gualtieri, e l’auspicio è che vengano approvate in modo da preservare il ruolo che lo sport può svolgere come strumento di sviluppo e crescita sociale.

Minibasket 2019/20

Official

sport time

Official

COF

Official

Tagliavia

Official

seonweb

Main sponsor

2B Control

Official

Vivai Italia

Official

Agate Trasporti

Main sponsor

Conad

Official

Tenute Pietretagliate e Regalbesi

Top sponsor

Tonno Auriga

Official

6 gradi

Official

210 Grammi

Official

Agesp

Official

Aster

Official

Digital Copiers

Official

Gelatissimo

Official

Insalateria

Official

La Caffetteria

Official

Polizzi

Official

Alfabeto delle idee

Official

Value Risk Management

Official

Clinica iphone

Official

Telesud

Official

Marmi sud

Official

Medisport

Official

Personal trainer

Official

Radio 102

Official

Edil Project

Official

Hab

Official

Amantia gioielli

Official

Duca di Castelmonte

Official

Fontalba

Official

Andrea Di Pasquale Fiori

Official

Zeus Viaggi

Official

SunClub

Official

Vev Edilizia

Official

Al solito posto

Official

Climatek

Official

Fotodiscount

Official

Abate Franca Alba

Official

Le Vele

Official

Noi Barber shop

Official

Isotto Sport

Official

Vodafone Martinez

Official

IMC

Official

OnOff

Official

Cogemat

Official

Tiffany

Official

TVIO

Official

Il Boccone di Aziz

Official

Cangemi & Ditta

Official

Sushi Onda

Official

Pla.ga.fer.

Official

Farmacia Vivona

Official

Gymfit

Official

Per Pulire

Top sponsor

Lighthouse

Official

BPER Banca

Official

Tecnocasa

Top sponsor

Hunimpex

Official

Autovar

Official

Golden Room

Top sponsor

Tag Store

Official

AUTOMONDO

Top sponsor

Lavoropiù

Official

Campione

Official

Farmacia Brigaglia

Official

Fratelli Mauro

Official

Giacalone Infissi

Official

Cepu

Official

Grandi Scuole

Official

E-Campus

Official

Il pane sotto casa

Official

Multidental

Official

Elettromarket

Official

d'ignoti parenti

Official

Filippo Spada

Official

elettroforniture maltese

Official

Vitanuova

Official

I piaceri del caffè

Official

Medipesca

Official

Il re rosso

Official

Ti sento

Official

Grimaldi Immobiliare

Official

Aries

Official

Letea

Official

licari

Official

Loggia 66

Official

Parco Avventura

Official

Salerno

News

Leggende allenatori, da sabato i quarti

Scattano domani, sabato 27 giugno, i quarti di finale della fase nazionale di Leggende-Allenatori, c ...

Matteo Palermo rinnova con la Pallacanestro Trapani

La 2B Control Trapani comunica di aver raggiunto un accordo per il rinnovo contrattuale con Matteo P ...

LaMarshall Corbett rimane un giocatore della Pallacanestro Trapani

La Pallacanestro Trapani è fiera di comunicare di aver raggiunto un accordo con LaMarshall Corbett ...

Rinnovo biennale per coach Daniele Parente

La Pallacanestro Trapani è lieta di comunicare di aver raggiunto un accordo con coach Daniele Paren ...

Giacomo Sorrentino lascia la Pallacanestro Trapani

Il preparatore atletico della prima squadra Giacomo Sorrentino non farà più parte dello staff tecn ...

Leggende allenatori, da lunedì la fase nazionale

Scatta lunedì 15 la fase nazionale di Leggende-Allenatori, con le prime sfide tra i tecnici che son ...

Gli Aquilotti al Vivi Playground

La Pallacanestro Trapani con il gruppo Aquilotti del minibasket granata partecipa al XXIV edizione d ...

DA LUNEDÌ 1 GIUGNO SCATTA LA NUOVA SFIDA: STAVOLTA SI VOTA PER GLI ALLENATORI CHE HANNO FATTO LA STORIA DEI CLUB!

Lega Nazionale Pallacanestro, con la fondamentale collaborazione dei Club del campionato di Serie A2 ...

Iscriviti alla newsletter

Social Timeline

Classifica

Pos Squadra G V P Pti
1 Basket Torino 26 18 8 36
2 Fortitudo Agrigento 25 16 9 32
3 Junior Casale Monferrato 25 16 9 32
4 Pallacanestro Trapani 26 15 11 30
5 Blu Basket Treviglio 24 14 10 28
6 NPC Rieti Pallacanestro 25 14 11 28
7 Pallacanestro Biella 25 14 11 28
8 Derthona Basket Tortona 25 13 12 26
9 Napoli Basket 25 13 12 26
10 Basket Scafati 1969 24 11 13 22
11 Latina Basket 25 10 15 20
12 Orlandina Basket 25 8 17 16
13 Eurobasket Roma 24 7 17 14
14 Bergamo Basket 2014 24 5 19 10