Pallacanestro Trapani
I numeri di Cantù

I NUMERI DI CANTù

Ambiente pronto a ritornare dove gli spetta, al piano di sopra, forte di un roster davvero profondo per la categoria, che trae grande linfa dalle rotazioni e dalla distribuzione delle responsabilità, come dimostrano i tanti uomini vicini alla doppia cifra, col solo Nikolic a sfiorare attualmente il “ventello”.  Basket aggressivo e veloce che è ormai un riconosciuto marchio di fabbrica dell’ottimo coach Meo Sacchetti che è sceso di categoria (viene direttamente dalla Nazionale) con l’unico obiettivo, come detto, di tornare immediatamente nella massima serie. I singoli. Nel perimetro troviamo il play croato, 30enne, Roko Rogic che ha giocato l’ultima stagione tra Ungheria e Polonia (con la maglia di Torun ha chiuso la stagione regolare con 15.5 p.ti, 6.6 assist, 4.5 rimbalzi ed il 40% da tre, numeri migliorati poi nei play-off). Ha già assaggiato le Coppe Europee ed è membro fisso della propria Nazionale. Si tratta di un play puro, un metronomo del gioco, che detta i tempi del gioco mettendo in ritmo i compagni. Capace anche di mettersi in proprio, principalmente col tiro dalla distanza. Non certo un giocatore da “ventello” fisso ma di sistema. I suoi numeri: 9 p.ti (41% da due, 31% da tre), 2 falli subiti, 4.5 rimbalzi (specialità per il ruolo) e 4.5 assist a match (questi se li porta da casa). Le redini della squadra sono condivise con il talentuoso play/guardia del 2003, in prestito dalla Reyer Venezia, Nicola Berdini che, dopo aver fatto cose interessanti a livello giovanile (attuale Nazionale Under 20), ha già fatto proficua esperienza in A2 con Biella e Ravenna. Si sta guadagnando tanto spazio a suon di prestazioni, con più di 21’ a match, conditi da 9.3 p.ti (ottimo il 36% da tre, su quasi 4 tentativi di media), 4.7 falli subiti, 2 rimbalzi ad uscita. Campo aperto e difesa il suo biglietto da visita, devastante in uno contro uno (da lì i tanti falli subiti e conseguenti viaggi in lunetta), a cui abbina pericolosità dai 6.75, arma che usa con prevalenza. Completo. Che impatto e che crescita! Ferma ai box, per un blocco lombare, la guardia, ex Tortona, Biella e Rieti, Francesco Stefanelli (1995) che ha doti da attaccante puro e la doppia cifra la timbra con facilità e costanza. Non ha ancora esordito in campionato. Tira prevalentemente dai 6.75 (con ottime medie in carriera) anche se negli anni ha migliorato anche il gioco in uno contro uno e, da lì, qualche viaggio in lunetta più del passato. Sarà importante il suo recupero. Meno impatto del solito, finora, per il lungo atipico Matteo Da Ros (1989), classe ed esperienza al servizio della causa. Il talento non gli manca di certo, anche se ogni tanto ha qualche alto/basso nell’applicazione difensiva e nell’intensità di gioco. Tanti anni a Trieste, con cui ha prima ottenuto la promozione in A, poi ben giocata da protagonista. Finora viaggia con 3 p.ti (50% da due), 3.5 rimbalzi e quasi 2 assist che la dicono lunga sulle sue indubbie doti tecniche da esterno puro (costruisce tanto dal post alto). La sua atipicità (con la quale “apre” il campo) è infatti spesso un rebus irrisolvibile per i più lenti e macchinosi lunghi avversari. Discontinuo dalla distanza e male dalla lunetta (57% in stagione). Altro atipico, l’ala serba Stefan Nikolic (1997), ex Napoli ed Udine, letteralmente esploso in questo inizio di stagione (oltre 29’ di utilizzo medio), con cifre da MVP: 17.8 p.ti (un irreale 74% da due), 3.8 falli subiti, 5.5 rimbalzi per gara. Si è sbloccato anche da oltre l’arco dei 6.75 (pregevole il 45% da tre), in virtù di un ottimo tiro. Buon passatore ed, in generale, grande tecnica individuale. Predilige il gioco fronte a canestro. Ha aggiunto al bagaglio maggiore determinazione e cattiveria nel traffico, buttandosi maggiormente dentro e dando una mano a rimbalzo. Americano di fatto finora! Fuori Il 5 è l’esperto (anche di campionato italiano) Dario Hunt, lungo old style del 1989 che assicura grande solidità nel pitturato ed intimidazione in area. Veloce per il ruolo (può cambiare sui piccoli), sta fornendo il suo apporto di sostanza: 9.8 p.ti (55% da due, grazie al fatto che prende tiri ad alta percentuale), 3.8 falli subiti, 7 rimbalzi, 1 stoppata di media (bisogna alzare la parabola di tiro dalle sue parti). Di contro, tante palle perse (quasi 3 per gara) e disastroso dalla linea della carità (50% ai liberi). Non ha raggio da fuori. Minutaggio importante (quasi 30’ per gara) per l’ala piccola del 1998, ex Cagliari ed Eurobasket Roma, Lorenzo Bucarelli che ha mani e doti balistiche di prim’ordine, e scrive a referto 8.5 p.ti (male il 31% da due), 2.3 falli subiti, ben 4.5 rimbalzi e 2.8 assist a match (segno che capisce bene il gioco). Letale finora da tre (41%), su più di 4 tentativi a partita, ed infallibile dalla lunetta, con il 100% stagionale. La guardia, ex Verona, Giovanni Severini (1993) usa quasi esclusivamente il suo mortifero tiro da tre (finora 33% in stagione, su 2 tentativi per gara, ma può fare di meglio). Per il resto, 3.3 p.ti di media, con il 40% da due. Di contro, di rado si butta dentro e così la casella dei falli subiti è spesso vacante. Perimetrale! Specialista. Profondissimo il settore lunghi, troviamo infatti anche il centro del 1991 Filippo Baldi Rossi che non ha certo bisogno di presentazioni, avendo giocato tanti anni al piano di sopra (Trento, Virtus Bologna, Reggio Emilia). Finora ha inciso a referto con 23’ di parquet, 6.5 p.ti (un buon 53% da due, in virtù di tecnica da manuale in post basso), 4 rimbalzi e 2.3 assist di media. Buone mani, capacità di attaccare in post basso e di smazzare assist sui raddoppi (o dal post alto). Preziosa la sua doppia dimensione, capace infatti di colpire fronte a canestro, in particolare col tiro da 3 che usa, di fatto, più del tiro dalla media. Sta, però, tirando male dai 6.75 (12% al momento), percentuale destinata a salire in corso di stagione. La forza nel pitturato di Cantù è tale che impiega per appena 9’ l’ala pivot del 1992 Giovanni Pini, ex Verona ed esperienza anche in A, che da qualsiasi altra parte farebbe l’americano. Le sue cifre: 2.5 p.ti (57% da due), 2 rimbalzi ed un rivedibile 33% dalla lunetta. Tira pochissimo da fuori ma è un’arma che ha nel suo bagaglio. Stazza ma anche tanta tecnica. Coinvolto anche la guardia, nata e cresciuta cestisticamente a Cantù, Guglielmo Borsani (2003) che sta trovando spazio (oltre 5’ di parquet) e dando il suo contributo di energia (2.3 p.ti con buone percentuali dal campo).

Salvatore Barraco

Prossimo incontro

Giornata 20
2B Control Trapani

2B Control Trapani

VS
2B Control Trapani

Stella Azzurra Roma

  • 00

    Giorni

  • 00

    Ore

  • 00

    Min

  • 00

    Sec

LIVE SCORE

00

00

Campagna Abbonamenti 2022/23

Official

COF

Official

Tagliavia

Official

seonweb

Main sponsor

2B Control

Official

Vivai Italia

Official

Agate Trasporti

Main sponsor

Conad

Top sponsor

Tonno Auriga

Official

6 gradi

Official

210 Grammi

Top sponsor

Agesp

Official

Aster

Official

Digital Copiers

Official

Gelatissimo

Official

Insalateria

Official

La Caffetteria

Official

Value Risk Management

Official

Clinica iphone

Official

Telesud

Official

Marmi sud

Official

Medisport

Official

Personal trainer

Official

Radio 102

Official

Edil Project

Official

SEI - Saline Ettore Inferra

Official

Hab

Official

Amantia gioielli

Official

Cavagrande

Official

Zeus Viaggi

Official

SunClub

Official

Vev Edilizia

Official

Al solito posto

Official

Climatek

Official

Fotodiscount

Official

Abate Franca Alba

Official

Isotto Sport

Top sponsor

BUFFA

Official

IMC

Official

OnOff

Official

TVIO

Official

Il Boccone di Aziz

Official

Cangemi & Ditta

Official

Pla.ga.fer.

Official

Farmacia Vivona

Top sponsor

Lighthouse

Official

BPER Banca

Official

Tecnocasa

Top sponsor

Hunimpex

Top sponsor

Liberty Lines

Official

Tis Helper

Official

Ristorante a casa mia

Official

Ittica Barracco

Official

Barbieri Italiani

Official

Autovar

Official

Golden Room

Top sponsor

Tag Store

Official

Caffè Ligny

Official

AUTOMONDO

Official

Benenati Ceramiche

Official

Taverna Chalet

Official

Campione

Official

Farmacia Brigaglia

Official

Giacalone Infissi

Official

Multidental

Official

Filippo Spada

Official

Ti sento

Official

Aries

Official

licari

Official

Salerno

News

Trapani batte Stella Azzurra 73-69

Trapani inizia con Massone, Guaiana, Mollura, Stumbris e Tsetserukou. Roma risponde con Wilson, Ferr ...

Il Pregara di 2B Control Trapani - Stella Azzurra Roma

La 2B Control Trapani si prepara alla partita casalinga contro la Stella Azzurra Roma (Pala Auriga, ...

U17 e U19 in campo

I granata perdono in casa ma che spettacolo! Match che per i primi 2 quarti vede avanti Milazzo gra ...

I Numeri di Stella Azzurra Roma

In striscia la formazione di coach Luca Bechi, con quattro vittorie consecutive che, dopo un inizio ...

Rinnovata la promozione dei biglietti a 10

Domenica 5 febbraio, alle ore 18:00, al Pala Auriga, la 2B Control Trapani affronterà la Stella Azz ...

U14 On Off pallacanestro Trapani-Nuova pallacanestro Marsala: 113-22

Ritornano ancora vittoriosi dalla trasferta di Marsala i nostri U14 della On Off pallacanestro Trapa ...

U 17: Cusa Catania - Pallacanestro Trapani. 66-65.

Sconfitta fuori casa per i giovani trapanesi a Catania. Match che vede i ragazzi catanesi andare av ...

U15: Pall.Trapani - Alcamo 81 54

Splendida vittoria per la nostra u15 che contro la temibile alcamo, con una prestazione di alto live ...

Iscriviti alla newsletter

Social Timeline

Classifica

Pos Squadra G V P Pti
1 Pallacanestro Cantù 19 15 4 30
2 Blu Basket Treviglio 18 14 4 28
3 Vanoli Basket Cremona 19 14 5 28
4 Basket Torino * 19 15 4 27
5 Fortitudo Agrigento 19 10 9 20
6 Urania Milano 19 10 9 20
7 UCC Assigeco Piacenza 19 9 10 18
8 Latina Basket 18 7 11 14
9 2B Control Trapani 18 6 12 12
10 J Basket Monferrato 18 5 13 10
11 JU-VI Cremona 18 5 13 10
12 NPC Rieti 18 5 13 10
13 Stella Azzurra Roma 18 5 13 10
14 Riposa 0 0 0 0

*3 punti di penalizzazione